Cerca nel blog

venerdì 26 giugno 2015

NATI PER LEGGERE” AL CONSULTORIO PEDIATRICO

Durante l’esperienza del Servizio Civile presso la Biblioteca A. Marazza ho potuto vivere in prima persona le attività legate al progetto “Nati per leggere”.
A febbraio ho iniziato con le letture animate del sabato mattina in biblioteca e poi mi è stato proposto di pubblicizzare il progetto presso il Consultorio pediatrico di Borgomanero.
È iniziata così la collaborazione con la Dott.ssa Gianpaola Zonca e le ostetriche, le quali hanno accolto molto bene questa iniziativa, consentendomi di utilizzare per un’oretta una stanza della sede, dall’11 Marzo al 24 Giugno 2015, per due mercoledì al mese.
Durante i momenti di attesa della visita pediatrica intrattenevo i bambini leggendo storie, mostrando albi illustrati e facendo toccare loro i libri, oltre a presentare il progetto ai genitori.
La risposta è stata positiva, i bambini erano divertiti e incuriositi rispetto all’attività proposta e alcuni hanno poi fatto visita alla biblioteca.
Consiglio quindi a genitori, nonni, zii di prendere in mano un libro e avvicinarsi ai propri figli e nipoti per leggere una storia. Vedrete che si creerà un legame speciale tra di voi!
Ringrazio il team della Biblioteca e del Consultorio per avermi permesso di fare questa bella esperienza!

© Cristina Petruzza, volontaria civile alla Biblioteca Marazza

giovedì 18 giugno 2015

Proposte di lettura a tema: MIGRANTI

    Noi siamo convinti del fatto che le biblioteche, specialmente quelle di provincia, situate in zone culturalmente periferiche, come la nostra, abbiano molteplici funzioni e molteplici doveri nei confronti dei cittadini dei quali sono a servizio. Tra questi, oltre ai compiti più specificamente tecnici - acquisto, catalogazione, conservazione di libri e documenti, promozione della lettura - compete loro anche una funzione educativa, pur in senso lato. Perciò vi proponiamo alcuni titoli di libri sul tema dei migranti, che è e sarà ancora per molto attuale e sul quale regna spesso disiformazione e confusione. I quattordici titoli che qui vi suggeriamo costituiscono solo una parte delle letture sul tema che potrete trovare in biblioteca, sia alla sezione adulti che alla sezione ragazzi. Se volete approfondire e ampliare, potete chiedere alle bibliotecarie, consultare il nostro catalogo su Librinlinea (http://www.librinlinea.it) oppure anche il catalogo cartaceo. Ci sono orizzonti corti, chiusi, nebulosi e ci sono orizzonti ampi, aperti, luminosi. I libri possono aiutarci a capire, a ragionare, ad ampliare all'infinito i nostri orizzonti.
     
     
    1. Exodus, i tabù dell'immigrazione di Paul Collier, AL 325 COL

    2. Derive, piccolo mosaico del disumano di Flore Murard-Yovanovitch, AL 325 MUR

    3. Gli amici nascosti di Cecilia Bartoli, R 370.114 BAR

    4. L'immigrazione a piccoli passi di Sophie Lamoureux, R 305 LAM
    5. Io come te, di Paola Capriolo, R NGA CAP
    6. Italiani, per esempio: l'Italia vista dai bambini immigrati di Giuseppe Caliceti, CR 301.6 CAL
    7. Migrando di Mariana Chiesa, R 305 CHI
    8. Orizzonti di Paola Formica, R 305 FOR
    9. L'altro siamo noi di Enzo Bianchi, AL 261.8 BIA
    10. Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda, R NGA GED e AL 857.92 GED
    11. Regione straniera: viaggio nell'ordinario razzismo padano di Giuseppe Civati, AL 301.45 CIV
    12. Bilal. Il mio viaggio da infiltrato nel mercato dei nuovi schiavi di Fabrizio Gatti, AL 325.45 GAT
    13. A sud di Lampedusa. Cinque anni sulle rotte dei migranti di Stefano Liberti, AL 325 LIB
    14. Lampedusa. Conversazioni su isole, politica, migranti di Giusi Nicolini, AL 325 NIC

    sabato 13 giugno 2015

    "Pensavamo che fosse un gioco da ragazzi...": dal Liceo Psicopedagogico a Nati Per Leggere

    Non avevamo mai letto una storia se non a qualche fratellino più piccolo, prima dell'esperienza di animazione all'attività "Nati per leggere". È sicuramente stata un'esperienza nuova che ci ha messo alla prova.
    Quest'anno anche la nostra classe ha partecipato al progetto " Connessioni" che, grazie alla collaborazione del Liceo con la Comunità del Novarese, ci permette di approfondire tematiche differenti lavorando anche con altre scuole e con il territorio.
    Nell' ambito del Progetto di Istituto "Connessioni –Multiversi" abbiamo avuto l'opportunità di ragionare sul significato della parola scritta, parlata, recitata, fino a scoprire il linguaggio cinematografico. Abbiamo nello specifico trattato il senso della lettura delle fiabe, il ruolo del Narrastorie e della Lettura ad Alta Voce. Avendo lavorato con esperti come Massimo Diana, Bruno Fornara, ci sembrava di avere le idee chiare per metterci in gioco.
    Ci sentivamo pronti ma, come in tutte le cose, abbiamo riscontrato differenze tra quella che è la teoria e quella che é stata la pratica. Ci siamo dovuti incontrare più volte per scegliere le storie adeguate, per interpretarle, per impostare le attività. Siamo però riusciti ad animare tre incontri e ne andiamo fieri.
    Ci è piaciuta quest'esperieza, ci ha unito come compagni e sicuramente fatto divertire.
    Ringraziamo la Biblioteca Marazza per averci dato questa grande possibilità e per aver avuto fiducia in noi!

    Gli alunni della III B del Liceo delle Scienze Umane "G.Galilei" di Gozzano


    giovedì 11 giugno 2015

    Biblioteca di Lesa: incontro sul genocidio armeno

    I Cento Anni del Genocidio Armeno 
    tra storia, memoria e negazionismo
    Intervento di Stefano Gubian
    Giovedì 11 giugno 2015 
    ore 21:00
    alla Biblioteca di Lesa
    L'incontro è stato tenuto il 7 maggio scorso anche alla Biblioteca di Pisano