Cerca nel blog

giovedì 17 luglio 2014

Tira, tira la rapa! I giovani lettori di Borgomanero incontrano l’Ucraina



Straordinario appuntamento con gli Abbracci di libri, le letture ad alta voce organizzate presso la Biblioteca Marazza di Borgomanero per il progetto Nati per Leggere. Sabato 12 luglio 2014, i giovani lettori hanno dato il benvenuto a Marina Shandoruk, che ha fatto loro scoprire la cultura ucraina. Il viaggio ha avuto inizio dal racconto tradizionale "Tira, tira la rapa", usato per insegnare i numeri e un’importante morale: unendo le forze si possono raggiungere anche i più grandi obiettivi. I bambini si sono poi scatenati nel gioco “Il gatto e i topi”, mettendo alla prova le loro abilità linguistiche e atletiche.
Marina ha quindi presentato la sua patria attraverso la cucina (la predilezione per le patate è paragonabile a quella per la pasta in Italia), gli animali selvatici e gli abiti tradizionali che lei stessa indossava: i ricami di colore rosso e nero, tuttora fatti a mano, simboleggiano l’amore e il dolore.

L’incontro si è concluso con l’insegnamento di una antica danza ancora oggi ballata durante le feste tradizionali. Abbandonate le prime timidezze, i nostri piccoli hanno eseguito una performance entusiasta. A ricordo dell’esperienza rimarranno i disegni che ritraggono l’Ucraina con gli occhi dei bambini italiani.
La lettura fa parte dello scambio interculturale “Library rendez-vous: Ukraine-Italy”, organizzato tra la biblioteca Marazza e la Biblioteca Statale di Khmelnitsky dove lavora Marina Shandoruk, e finanziato dalla Rinat Akhmetov Foundation for Development of Ukraine. La visita in Italia di Marina, protrattasi dal 9 al 17 luglio, è stata arricchita anche da una conferenza via Skype tra il personale della Fondazione Marazza e le colleghe ucraine, e una presentazione aperta al pubblico e ai giornalisti. L’incontro, incentrato sulla storia e il travagliato processo verso l’indipendenza nazionale, ha avuto un forte impatto per la grande attualità dei temi trattati e la passione trasmessa dall’oratrice. La nostra ospite ha potuto inoltre assistere al concerto di venerdì 11 luglio “Mina in jazz”, compreso nel programma I Venerdì di Villa Marazza.
Lo spirito di iniziativa con cui si è sviluppato il progetto e l’ammirazione suscitata dalla splendida sede e dalle preziose collezioni conservate presso la Fondazione Marazza, ci assicurano che questo incontro sancisce l’inizio di una proficua collaborazione tra biblioteche.

Barbara Gattone
Pulls, pulls the turnip! Young readers from Borgomanero meet Ukraine

Extraordinary meeting with the Abbracci di libri (hugs of books), reading aloud organized at the Borgomanero Marazza Library as part of the Nati per leggere (Born to Read) project. On Saturday 12th July 2014, young readers welcomed Marina Shandoruk, which made them discover the Ukrainian culture. The journey began from the traditional tale "Pull, pull the turnip", used to teach numbers and an important moral: even bigger goals can be achieved by joining forces. Children were then triggered in the game "The cat and the mice," testing their language and athletic skills.
 Afterward, Marina introduced her homeland speaking about food (the predilection for potatoes is comparable to that for pasta in Italy), wildlife and traditional clothes: she was wearing herself a dress with handmade embroidery, whose red and black colors symbolize love and pain.
The activity ended with the teaching of an ancient dance still performed during traditional festivals. Overcoming shyness, our young readers enthusiastically danced. Children drawings that portray Ukraine in the eyes of Italian children will keep the memory of this experience.
 

The reading was part of the intercultural exchange "Library rendez-vous: Ukraine-Italy" through Marazza Library and Khmelnitsky State City Library System (Ukraine) were Marina Shandoruk works, and supported by Rinat Akhmeto Foundation for Development of Ukraine. The visit of Marina in Italy, lasted from 9th to 17th July, was also enriched by a Skype conference between the staff of the Foundation Marazza and Ukrainian colleagues, and a presentation for journalists and citizens. This meeting focused on history of Ukraine and its troubled process towards independence, and had a significant impact thanks to the relevance of the issues discussed and the passion of the lecturer. Our host also attend the concert on Friday 11th July "Mina in jazz", included in the program I Venerdì di Villa Marazza (Fridays in Villa Marazza).
The spirit of initiative that leaded the project, the admiration aroused by the beautiful Villa Marazza and the value of our collections, assure us that this meeting marks the beginning of a fruitful collaboration between libraries.
Barbara Gattone

Nessun commento:

Posta un commento