Cerca nel blog

sabato 30 giugno 2012

La Biblioteca di Invorio invita a teatro


SABATO 7 LUGLIO alle ORE 21.00
nel Cortile di Casa Curioni, Piazza Manzetti - INVORIO


L’Ospite
Commedia paradossale ed esilarante ricca di irriverenza e follia.
Quasi ora di cena. In un futuro dietro l’angolo. Nella villa della Star.
La Star è il più popolare opinionista della Nazione, l'uomo più amato
e venerato da milioni di persone.
Ma quella sera la Star, contrariamente al solito, non è sola. A cena ha
un ospite inatteso, un Povero Diavolo.....

martedì 26 giugno 2012

Premio "La casa della fantasia 2012": vincitori, finalisti selezionati per la mostra degli illustratori

Trovate il verbale della giuria sul sito della Fondazione Marazza (http://www.fondazionemarazza.it/), ma lo riportiamo anche qui perché le statistiche ci dicono che i post sul premio sono molto letti. Ricordiamo che il libro vincitore verrà donato a tutti i bambini di Borgomanero nati nel 2012 nel corso della "Festa dei Nati Per Leggere" del prossimo anno. Verrà donato anche alle biblioteche del Sistema in regola con l'adesione. Arrivederci al 24 novembre per la premiazione e l'inaugurazione della mostra degli illustratori. Tutti siete invitati!

Concorso La casa della fantasia 2012
Una storia prima della nanna
Verbale della giuria
RACCONTO

La giuria (Eleonora Bellini, Daniela Buonavita, Anna Pastore), dopo un attento esame dei 43 racconti regolarmente pervenuti al concorso, ha soffermato la propria attenzione sui seguenti testi:
1.      n. 4: Piccolo Bruco non vuole dormire
2.      n. 13: Sina e la stella dei marinai
3.      n.  23: Il gattino centonomi
4.      n. 36: Katoto lala (Piccolo dormi)

Dopo un’ulteriore approfondito esame delle caratteristiche contenutistiche e formali dei quattro racconti ha designato vincitore all’unanimità Katoto lala. Finalisti: Il gattino centonomi, Sina e la stella dei marinai, Piccolo bruco non vuole dormire.
Sono state quindi aperte le buste contenenti i dati della storia vincitrice e delle finaliste, che hanno dato le seguenti risultanze:

1.      Katoto lala (Piccolo dormi), di Issiya Longo di Fonte (TV)
2.      Il gattino centonomi, di Giacomo Vit di Cordovado (PN)
3.      Sina e la stella dei marinai, di Cinzia Milite di Misinto (MB)
4.      Piccolo Bruco non vuole dormire, di Monica Gabbarrini di Foligno (PG)


ILLUSTRAZIONE

La giuria (Giulio Martinoli, Mauro Maulini, Marilena Zerlia), dopo un attento esame delle illustrazioni regolarmente pervenute da parte dei 31 concorrenti al premio, e compiaciuta sia per il numero dei partecipanti che per il livello dei disegni inviati, ha soffermato la propria attenzione sulle coppie di tavole contrassegnate dai nn. 4, 9, 11, 13. Dopo un’ulteriore approfondito esame ha designato vincitrici le tavole contrassegnate dal n. 11. Ha quindi selezionato per la mostra degli illustratori un’ulteriore serie di opere così numerate: 2, 3, 5, 10, 19, 22, 24.
Sono state quindi aperte le buste contenenti i dati degli illustratori, che hanno dato le seguenti risultanze:
  1. vincitrice: n. 11 Francesca Quatraro di Gioia del Colle (BA)
  2. finalista: n. 4 Cinzia Farina di Enna
  3. finalista: n. 9 Manuela Cambio di Viterbo
  4. finalista: n. 13 Giada Ottone di Cureggio (NO)
Selezionati per la mostra, che si terrà dal 24 novembre al 22 dicembre 2012, oltre alla vincitrice e alle finaliste: Alessandra Panseri di Verbania, Elena Golzio di Torino, Christian Imbriani di Lecce, Manuela Mapelli di Cesena (FC), Isabella Galeazzi di Montelabbate (PU), Elena Sartori di Marostica (VI), Lisa Mattioli di Nonantola (MO). La premiazione si terrà alla Fondazione Marazza sabato 24 novembre 2012.

Borgomanero, 20 giugno 2012

sabato 23 giugno 2012

Indagine tra le biblioteche del sistema. Aggiornamento del grafico

A causa di problemi di posta elettronica di qualche Comune, ci sono arrivati in ritardo alcuni questionari compilati. La percentuale di biblioteche che hanno risposto è così salita al 60%. La graduatoria di gradimento dei servizi non è cambiata. Precisiamo, a questo proposito, che le letture sul territorio qui valutate NON sono quelle di Nati Per Leggere (fascia 0 - 6 anni) bensì quelle destinate ad età successive (dalla scuola primaria alla media ed oltre), che comprendevano, tra l'altro, Firmino o l'Odissea, e che in questo 2012 non abbiamo ancora messo in programma a causa dell'incertezza dei finanziamenti.
Il grafico aggiornato è qui di seguito:


venerdì 22 giugno 2012

Come cercare i libri in SBN WEB e non solo

Certe volte diamo per scontate alcune informazioni che, invece, scopriamo dimenticate o addirittura ignote a bibliotecari e lettori delle nostre biblioteche. Allora le ripetiamo sotto forma di domanda e risposta. Non considerateci pedanti!

1. Qual è il link a Librinlinea del nuovo SBN WEB?

2. Come faccio a sapere se c'è un libro nella biblioteca del mio paese?
Apri questa pagina: http://www.librinlinea.it/search/public/appl/adv_search.php e selezioni  sotto il titolo "Dove" la biblioteca civica del tuo paese. Poi indichi il titolo o l'autore e clicchi su cerca.

3. Se il libro non c'è al mio paese come faccio a sapere se c'è alla Marazza?
Nella medesima pagina selezioni "Civica di Borgomanero (Fondazione Marazza)" - sotto questa denominazione trovi anche tutti i libri circolante del centro rete - e procedi come sopra

4. Come faccio a sapere se c'è un libro in qualcuna delle biblioteche del nostro sistema del medio novarese?
Sempre nella stessa pagina e sempre sotto il titolo "Dove" selezioni "Un gruppo di biblioteche" e poi scegli "Biblioteche dell'area geografica del medio novarese". Quindi procedi come sopra per titolo o autore.

5. E se trovo che il libro è in una delle biblioteche del sistema come faccio ad averlo?
Ti rivolgi al Centro Rete, che te lo procurerà e lo terrà a tua disposizione. Oppure ti rivolgi alla biblioteca del tuo paese che lo richiederà alla biblioteca dalla quale il libro è posseduto (in qualche caso potrebbe esserti chiesto il rimborso delle spese dell'invio postale). Naturalmente tutto ciò è possibile se le biblioteche sono in regola con l'appartenenza al sistema.

6. E se vado io direttamente alla biblioteca del paese che possiede quel libro?
Puoi farlo, ma prima dovrai esserti assicurato, tramite il tuo bibliotecario o con una telefonata al centro rete - 0322 836730 -, che il libro sia disponibile e che ti sarà prestato quando andrai a ritirarlo: è la tua biblioteca che, in questo modo, si renderà garante per te. Puoi chiedere informazioni anche via mail: sistemabibliotecario@tin.it oppure ill.marazza@gmail.com .

7. E se del libro mi servono solo poche pagine?
Se sono poche poche davvero potrai richiederne la scansione e l'invio via mail; oppure potrai chiedere le fotocopie, sempre fatti salvi i diritti d'autore ed editore.

8. Come si possono definire tutte queste procedure?
Prestito interbibliotecario nell'area di sistema.

Richieste di libri e di ulteriori informazioni possono essere fatte anche commentando questo post.

sabato 16 giugno 2012

Indagine tra le biblioteche del sistema. Le vostre risposte


OPINIONE SUI SERVIZI DEL SISTEMA
(il numero indica il punteggio ottenuto da ciascun servizio, in decimi, e deriva dalla somma dei punteggi assegnati dai compilatori delle singole biblioteche)
  1. prestito di libri: 159
  2. prestito delle mostre circolanti (poster, libri, eventuali audiovisivi): 113
  3. consulenza  biblioteconomica e culturale: 134
  4. aggiornamento del blog con diffusione di vostre notizie: 122
  5. catalogazione in SBN Web: 147
  6. letture animate sul territorio: 140
  7. informazione bibliografica, biblioteconomica e culturale sul blog: 118
  8. incontri di aggiornamento:124

SERVIZI CHE VENGONO EFFETTIVAMENTE USATI
(il numero indica il punteggio ottenuto da ciascun servizio, in decimi, e deriva dalla somma dei punteggi assegnati dai compilatori delle singole biblioteche; ma, questa volta, non in relazione ad un concetto astratto di “utilità”, ma di effettivo utilizzo del servizio stesso)
1.       prestito di libri: 149
2.      prestito delle mostre circolanti (poster, libri, eventuali audiovisivi: 102
3.      consulenza  biblioteconomica e culturale: 119
4.      aggiornamento del blog con diffusione di vostre notizie: 90
5.      catalogazione: 138
6.      letture animate sul territorio: 128
7.      informazione bibliografica, biblioteconomica e culturale sul blog: 87
8.      incontri di aggiornamento: 99

Alcune considerazioni:

  1. E’ stato compilato il 48,57 % dei  questionari distribuiti. Su 35 biblioteche del Sistema solo 17 hanno ritenuto di dover prestare attenzione alla nostra richiesta.
  2. C’è una sostanziale equivalenza tra il giudizio sui servizi e l’utilizzo effettivo degli stessi, con un lieve calo però dell’utilizzo effettivo rispetto all’opinione espressa. Alcune biblioteche usano solo alcuni dei servizi proposti; una biblioteca, che pure ha dato opinioni in genere molto positive, non ne utilizza nessuno. Questo punto, dunque, merita un’ulteriore indagine ed un approfondimento.
  3. Dopo il prestito dei libri circolanti, i servizi che paiono più graditi sono, nell’ordine, la catalogazione in SBN e le letture animate sul territorio. Quelli segnalati come meno graditi sono l’informazione bibliografica, la circolazione di notizie sul blog, l’aggiornamento. Anche questi elementi meritano ulteriori indagini ed approfondimenti. A chi scrive risulta oscuro per quali motivi, ad esempio, un sevizio di informazione bibliografica (sui libri) o biblioteconomica (sugli strumenti del “mestiere”) riscuota un interesse basso. Più basso, ad esempio, di quello riservato alle letture animate, che in genere vengono dirottate nelle scuole o negli asili e quindi sembrerebbero professionalmente meno gratificanti per il bibliotecario.
  4. Proposte. Solo 5 biblioteche hanno compilato la sezione “B. Proposte”. Questo punto richiedeva di indicare “servizi o modalità di collaborazione che attualmente non sono in atto nel Sistema”. Non è dunque pertinente l’indicazione di “ripresa della catalogazione” (servizio già esistente, ma momentaneamente sospeso per il taglio del finanziamento regionale), così pure la richiesta di “prestito interbibliotecario tra le biblioteche del sistema” riguarda un servizio che c’è già. Da valutare invece le richieste di confronto sulla gestione del blog e di specifici aggiornamenti su temi strettamente bibliotecari.
  5. Disponibilità ad incontri e scambi sulla pratica bibliotecaria. Non sono disponibili 6 responsabili di biblioteca; tra gli 11 disponibili le preferenze espresse sono molto differenziate. Anche qui dovremo studiare giorni ed orari che escludano il minor numero di persone possibile.
    I commenti sono sempre graditi. Questa volta direi perfino doverosi.

mercoledì 13 giugno 2012

Biblioteca di Gozzano: rassegna di poesia dialettale

Si terrà
VENERDI’ 15 GIUGNO 2012
alle ORE 21
nel
CORTILE del  PALAZZO MUNICIPALE

PARTECIPANO
alla rassegna
poeti di:
ARMENO
BELLINZAGO NOV.
BORGOLAVEZZARO
BORGOMANERO
CUREGGIO
GRIGNASCO
NOVARA
ROMAGNANO SESIA
SAN NAZZARO SESIA
TORNACO
GOZZANO

INTERMEZZI MUSICALI DI
LORENZO ARCO

martedì 12 giugno 2012

Questionario sui servizi del Sistema. Carissimi, abbiate la cortesia di risponderci entro il 15 giugno

Gentili bibliotecari, in sede regionale si prospetta una revisione dei servizi resi dai Centri Rete alle biblioteche collegate nonché della distribuzione dei servizi in generale all’interno dei sistemi bibliotecari piemontesi.
Noi parteciperemo all’elaborazione dei nuovi criteri ed ai momenti di incontro a Torino e dunque siamo interessati a conoscere la vostra opinione, perché siete voi i destinatari del nostro lavoro.

A - Servizi

OPINIONE SUI SERVIZI DEL SISTEMA

Qui di seguito troverete elencati i servizi attualmente resi dal Centro Rete. Vi invitiamo a indicare il vostro gradimento assegnando a ciascuno un punteggio da 3 a 10 (punteggio in crescendo: 3 per i servizi che valutate superflui o inutili e invece punteggi più alti per quelli che ritenete utili, fino a 10 per i servizi che vi sembrano indispensabili)


  1. prestito di libri: ...............................

  1. prestito delle mostre circolanti (poster, libri, eventuali audiovisivi) ...................

  1. consulenza  biblioteconomica e culturale ...........................

  1. aggiornamento del blog con diffusione di vostre notizie ......................................

  1. catalogazione in SBN Web .................................

  1. letture animate sul territorio ...................................

  1. informazione bibliografica, biblioteconomica e culturale sul blog............................

  1. incontri di aggiornamento....................................

SERVIZI CHE INTENDETE REALMENTE USARE.

L’elenco è lo stesso di cui sopra. Ma questa volta vi chiediamo di dirci quali usate o userete, assegnando a ciascuno un punteggio da 3 a 10 (punteggio in crescendo: 3 per i servizi che non usate e non intendete usare in futuro e invece punteggi più alti per quelli di cui usufruite, fino a 10 per i servizi che usate sempre)


  1. prestito di libri: ...............................

  1. prestito delle mostre circolanti (poster, libri, eventuali audiovisivi) ...................

  1. consulenza  biblioteconomica e culturale ...........................

  1. aggiornamento del blog con diffusione di vostre notizie ......................................

  1. catalogazione .................................

  1. letture animate sul territorio ...................................

  1. informazione bibliografica, biblioteconomica e culturale sul blog............................

  1. incontri di aggiornamento....................................


B – Proposte

Qui invece avete uno spazio per indicare eventuali altri servizi o modalità di collaborazione che attualmente non sono in atto nel nostro Sistema e che invece voi ritenete utili e intendete proporre. Vi invitiamo ad inserirli a seconda dell’importanza che attribuite loro (sulla riga 1 ciò che mettete al primo posto e così via)

1.       ..................................................................................................................

2.      ...................................................................................................................

3.      ...................................................................................................................

4.      ...................................................................................................................

5.      ...................................................................................................................

6.      ....................................................................................................................


C - Incontri

Per quanto concerne incontri ed assemblee dei responsabili delle biblioteche presso il Centro Rete (non sui vari e diversi temi dell’aggiornamento, ma per discutere sugli aspetti della pratica quotidiana delle biblioteche), siete disposti a parteciparvi?

1.      SI’

2.      NO

-         Solo per chi ha risposto sì:

1.          quale o quali giorni della settimana ritiene più indicati per questi incontri?.......................................................................................

 
2.          quali orari preferirebbe? .......................................................


Il questionario compilato può esserci rispedito via mail oppure può essere consegnato in cartaceo al Centro Rete entro venerdì 15 giugno.

Grazie per la collaborazione. La direzione

sabato 9 giugno 2012

Fondazione Marazza: sogni bambini e giovani illustratori

Mostra di sogni bambini e di disegni
di venti giovani illustratori italiani
da
venerdì 8 giugno
a mercoledì 20 giugno 2012

In collaborazione con le Edizioni “Coccole e Caccole” 
Apertura nell’orario della biblioteca con ingresso libero


La mostra è itinerante per l'Italia. Chi la ospita si impegna a donare libri a una struttura che ne è priva. Due anni fa la Fondazione Marazza li donò alla casa d'accoglienza "Piccolo Bartolomeo". Quest'anno li abbiamo donati alla struttura di housing sociale "Sharing" di Torino. Nel momento dell'inaugurazione, questa mattina, letture ad alta voce nella casa della fantasia dei libri: "Raccontami qualcosa di bello prima di dormire" (ed: Interlinea) e "Ninna nanna per una pecorella" (Ed. Topipittori). Poi, disegni e "raccolta" dei sogni dei bambini presenti, che diventeranno un prezioso libretto manoscritto alla Sezione Ragazzi. L'iniziativa si inserisce nel progetto Nati per Leggere, sostenuta dalla Regione Piemonte e dalla Compagnia di San Paolo di Torino.


Biblioteca di Lesa: "In cucina con i Promessi sposi"

venerdì 8 giugno 2012

Premio "Achille Marazza": sezione di traduzione poetica riservata agli sudenti

La giuria del Premio, composta dai docenti dell’Università del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro” di Vercelli MICHELE MASTROIANNI, CARLA POMARE’, ROBERTA PIASTRI, MIRIAM RAVETTO, dopo avere constatato con rammarico che non vi sono stati concorrenti per la traduzione dal greco antico, ha proceduto alla correzione degli elaborati presentati, in forma anonima, dagli studenti che hanno sostenuto la prova di traduzione di un testo poetico dalle lingue latina, inglese, francese e tedesca (prove svoltesi presso la Biblioteca Marazza sabato 14 aprile 2012). La commissione giudicatrice ha assegnato agli studenti liceali i seguenti premi:


PRIMO PREMIO
all’ elaborato n. 47
all’apertura della busta risulta che la traduzione dalla lingua francese è stata effettuata da
Mattia Mozzaglia  del Liceo “Enrico Fermi” di Arona
 Ottima comprensione testuale. Traduzione molto apprezzabile per la resa stilistica. Molto buona la padronanza della lingua italiana” (M. Mastroianni)

SECONDO PREMIO,  all’elaborato n. 69
all’apertura della busta risulta che la versione dall’inglese è opera di
Camilla Marazzi del Liceo “Enrico Fermi” di Arona
 Versione estremamente efficace del non facile testo di Mac Neice, non seguendolo dal punto di vista prosodico, ma rendendone con finezza interpretativa il tessuto di immagini che costituisce il suo elemento distintivo ” (C. Pomarè)

TERZO PREMIO all’elaborato n. 61
all’apertura della busta risulta che la versione dal francese è opera di
Francesca Vella del Liceo Linguistico “Galileo Galilei” di Gozzano
“Molto buona la comprensione testuale e molto corretta la traduzione. La lingua italiana sintatticamente ben costruita denota una conoscenza idiomatica di buon livello ” (M. Mastroianni)

*
La giuria inoltre ha attribuito segnalazioni di merito alle traduzioni contrassegnate con i numeri: 49, 52, 58, 64, 65. All’apertura delle buste i loro autori sono risultati essere: Giusi Urbano (del Liceo Linguistico “Galileo Galilei” di Gozzano, lingua inglese); Giada Dessilani (del Liceo Europeo Don Bosco - Borgomanero, lingua tedesca); Elena Ronchi (del Liceo Linguistico “De Filippi” di Arona, lingua inglese); Rossella Caria (Liceo “Enrico Fermi” di Arona, lingua latina); Giorgia Filotto (Liceo “Enrico Fermi” di Arona, lingua latina).
Nessun riconoscimento è stato assegnato nella sezione riservata agli studenti universitari.
La premiazione si è tenuta martedì 5 giugno alle ore 21 nel Salone d’onore della Fondazione Achille Marazza a Borgomanero, nel contesto della cerimonia conclusiva del Premio Nazionale di poesia e traduzione poetica “Achille Marazza”, del quale potete leggere nel post del 6 giugno, qui di seguito.

Sabato 14 aprile, una parte degli studenti al lavoro

mercoledì 6 giugno 2012

Premio Nazionale di Poesia e Traduzione poetica "Achille Marazza". Il verbale integrale della giuria



La Giuria del Premio Marazza 2012, composta da Antonella Anedda, Paolo Bignoli, Franco Buffoni (presidente), Giuliano Ladolfi, Fabio Pusterla, Fabio Scotto ha ricevuto tutti i 127 volumi regolarmente partecipanti al premio entro la prima decade di marzo 2012 da parte della Segretaria Eleonora Bellini, compiacendosi per l’ampia partecipazione e l’alto livello qualitativo medio delle opere presentate. Per la sezione

TRADUZIONE DI POESIA

l’attenzione dei giurati si è principalmente incentrata sulle seguenti opere:
Albán – Poesie imperdonabili – Passigli, traduzione Tomaso Pieragnolo
Auden – Grazie, nebbia – Adelphi 2011, traduzione Alessandro Gallenzi
Crnjanski – Lamento per Belgrado – Il ponte del sale 2010, traduzione di Massimo Rizzante
Elitis – E’ presto ancora – Donzelli 2011, traduzione Paola Maria Minucci
Flaminien – Preservare la luce – Book 2011, traduzione di Marica Larocchi
Heaney – Catena umana – Mondadori 2011, traduzione di Luca Guerneri
McGuinnes – L’età della sedia vuota – Il ponte del sale 2011, traduzione di Giorgia Sensi
Gelman – com/posizioni – Rayuela 2011, traduzione di Laura Branchini

Attraverso successive riletture si è giunti a restringere la rosa a:
Auden – Grazie, nebbia – Adelphi 2011, traduzione Alessandro Gallenzi
Elitis – E’ presto ancora – Donzelli 2011, traduzione Paola Maria Minucci
Flaminien – Preservare la luce – Book 2011, traduzione di Marica Larocchi
Heaney – Catena umana – Mondadori 2011, traduzione di Luca Guerneri

Un’ulteriore definitiva selezione ha portato la Giuria alla decisione di assegnare il premio a Paola Maria Minucci per la traduzione di Elitis – E’ presto ancora – Donzelli 2011 con la seguente motivazione:
“La traduzione di Paola Maria Minucci, presentata nella collana “Donzelli poesia e organizzata su una silloge di liriche del poeta neogreco Odisseas Elitis, dimostra due pregi fondamentali: conoscenza dell’autore e perizia stilistica. Il primo è desumibile dalla scelta dei testi che corrispondono al quadro interpretativo che la studiosa compie al termine della pubblicazione, in cui si possono cogliere gli elementi qualificanti di un autore che ha segnato il percorso della poesia europea. Il secondo va rintracciato nella fedeltà al testo originale caratterizzata dall’attenzione alla sonorità della parola e del ritmo del verso. Del resto, la lingua italiana, profondamente segnata da un passato umanistico, ben si adatta a riproporre l’unione tra la solennità classica e la modernità novecentesca, sempre, però, imbrigliata in una forma rigorosa, perfetta e ordinata, atta di riproporre i temi fondamentali del poeta, e cioè l’opposizione tra vita e morte, tra amore e solitudine, tra natura e ragione, tra luce e tenebre, amore per la patria e per il glorioso passato letterario.”

La Giuria desidera anche segnalare l’eccellenza del lavoro compiuto da Gallenzi, Larocchi e Guerneri.

Per la sezione

TRADUZIONE DI POESIA OPERA PRIMA

l’attenzione dei giurati si è principalmente incentrata sulle seguenti opere:
Auden – Oratorio di Natale – Transeuropa 2011, traduzione di Vanni Bianconi
Karasek – Fuochi di bengala – Il ponte del sale 2011, traduzione di Leonardo Masi
Llull – Il libro dell’amico e dell’amato – Noubs 2011, traduzione di Federica D’Amato
Mikhail – La guerra lavora duro – San Marco dei Giustiniani 2011, traduzione di Elena Chiti
Rossetti – Donne d’amore – Barbès 2011, traduzione Luca Baldoni

Attraverso successive riletture si è giunti a restringere la rosa a:
Auden – Oratorio di Natale – Transeuropa 2011, traduzione di Vanni Bianconi
Karasek – Fuochi di bengala – Il ponte del sale 2011, traduzione di Leonardo Masi

Un’ulteriore definitiva selezione ha portato la Giuria alla decisione di assegnare il premio a Vanni Bianconi per la traduzione di Auden – Oratorio di Natale – Transeuropa 2011, con la seguente motivazione:
“Il merito principale di questa nuova traduzione di For the Time Being. A Christmas Oratorio (Oratorio di Natale) di W.H Auden  è a partire dal titolo, la sottrazione. Vanni Bianconi, la cui tesi di laurea e’ stata dedica alla traduzione di una delle più importanti poetesse irlandesi: Eiléan Ní Chuilleanáin, compie delle scelte improntate a sobrietà e coraggio riuscendo a restituire il tono di un poeta oscuro per concisione, contratto per pudore. Sono tutte caratteristiche necessarie alla lettura di un’opera come Oratorio di Natale legata alla storia e alla guerra (esce nel 1944) ma anche tessuta di vicende personali: la morte della madre, l’amore per Chester Kallman, il ritorno alla fede influenzato dalla lettura di Kierkegaard.
Una delle difficoltà del tradurre Auden consiste nel restituire  quei minimi trasalimenti  e slittamenti, quell’impercettibile trascorrere tra epicità e colloquialità, tra compostezza e ardore che fanno grande la sua poesia. Il lavoro di Vanni Bianconi  poeta a sua volta, riesce in questa impresa e ci consegna in italiano quello che Auden è stato in inglese. Come chiedeva Leopardi”.

La Giuria desidera inoltre segnalare l’eccellenza del lavoro compiuto da Masi, D’Amato e Chiti.

Per la sezione

POESIA

che ha registrato la partecipazione di ben 87 autori, l’attenzione della Giuria si è lungamente soffermata sulle seguenti opere:

Alziati C. – Come non piangenti – Marcos y Marcos 2011
Bajec F., - Entrare nel vuoto – Con-fine 2011
Bulfaro D. – Ossa carne – Le voci della luna 2012
De Angelis M. – Quell’andarsene  nel buio dei cortili – Mondadori 2010
Panetta A. – Na folia nt’è falacchi – CFR 2011
Pieragnolo T. – nuovomondo – Passigli 2010
Raffo S. – Al fantastico abisso – Nomos 2011
Toni A. – Democrazia – La vita Felice 2011
Zuccato E. – Ulona – Il Ponte del sale 2010
Fedeli I. – Virus – Le voci della luna 2011

Attraverso successive riletture e votazioni si è giunti a restringere la rosa a:
Alziati C. – Come non piangenti – Marcos y Marcos 2011
De Angelis M. – Quell’andarsene  nel buio dei cortili – Mondadori 2010
Panetta A. – Na folia nt’è falacchi – CFR 2011
Toni A. – Democrazia – La vita Felice 2011
Zuccato E. – Ulona – Il Ponte del sale 2010

Attraverso ulteriori definitive riletture si è giunti a restringere la rosa a due eccellenti autori:
Alziati C. – Come non piangenti – Marcos y Marcos 2011
De Angelis M. – Quell’andarsene  nel buio dei cortili – Mondadori 2010
E infine ad assegnare il premio a Cristina Alziati, Come non piangenti, edizioni Marcos y Marcos 2011, essendo prevalso tra i giurati il desiderio di valorizzare l’opera di un poeta appartato, piuttosto che l’opera di un poeta molto noto e giustamente celebrato da decenni.
Questa la motivazione per Cristina Alziati:
“La raccolta di Cristina Alziati, Come non piangenti, è un’opera di altissima felicità espressiva e di profonda, intensa drammaticità. In questo libro la dimensione personale, caratterizzata dal dolore e dalla la malattia, ma insieme dalla gioia, dagli affetti  e dalla gratitudine, si fa garanzia e punto di partenza per una esplorazione più ampia e corale, capace di toccare, con delicatezza eppure senza nessun filtro idilliaco o consolatorio, alcuni dei grandi traumi a noi contemporanei, che ci stringono in una catena di responsabilità e di pietas. Le figure del dolore e le figure della luce; i bambini traditi ma capaci di stupirci con un lancinante sorriso; gli umili e i vinti della storia; l’impressionante bellezza degli alberi; un filo di speranza a cui è necessario tenersi saldi per non sprofondare; questi alcuni dei lacerti di mondo e di storia che Cristina Alziati accende sulla pagina. Sullo sfondo, come un paesaggio antico, la grande lezione di Franco Fortini; in primo piano, la complessa realtà di oggi e la fuga dei giorni e dei paesaggi che conduce al domani”.
La Giuria desidera anche particolarmente segnalare l’opera di Panetta, di Toni e di Zuccato.

Infine, per la sezione

POESIA OPERA PRIMA

l’attenzione della Giuria si è particolarmente concentrata sui seguenti libri:

Accerboni L. – Attorno a ciò che non è stato – Edizioni del Leone 2010
Cornali A.Questo spazio può essere nostro – LietoColle 2011
Di Lecce S. N. – Dopoguerra – Cierre 2010
Galimberti J. – Senso Comune – Le voci della luna 2011
Mazzoni G.  - I mondi – Donzelli 2010
Piergallini E.Generazioni – Sigismundus 2011

Attraverso successive riletture si è giunti a restringere la rosa a:
Accerboni L. – Attorno a ciò che non è stato – Edizioni del Leone 2010
Cornali A. – Questo spazio può essere nostro – LietoColle 2011
Galimberti J. – Senso Comune – Le voci della luna 2011
Mazzoni G. - I  mondi – Donzelli 2010

Dopo ulteriori riletture e votazioni la Giuria ha deciso a maggioranza di assegnare il premio a Laura Accerboni, Attorno a ciò che non è stato – Edizioni del Leone 2010
con la seguente motivazione:
“Attorno a ciò che non è stato di Laura Accerboni individua una giovane personalità poetica caratterizzata da una profonda attenzione al valore e alla misura della parola, scandita da versi per lo più brevi, articolati secondo una modalità franta tale da fare affiorare una pronuncia che ha nell’esitazione quasi respiratoria e nel laconismo perplesso e dolente un suo tratto caratterizzante. Di qui il ricorso all’impersonalità sintattica usata come specola e movimento coinvolgente altri che l’io in una narrazione che muovendo dal quotidiano chiama di continuo alla trama del testo presenze e voci di una comunità inafferrabile e pure presente, le sue frasi fatte o inaudite, in un catalogo plurimo e singolarissimo. È soprattutto a una prova di auscultazione di sé e del mondo  che queste pagine chiamano, pagine di chi sa che la poesia «richiede sempre /una presenza» e che essa non scorda mai, anche nei suoi tratti più meditativi e insidiosi, la necessità di attraversare la morte in vita come un «tributo di decenza» da pagare alla durevolezza di ogni dire”.

La Giuria desidera anche esplicitare menzione di merito per Cornali e Galimberti.

I lavori, che si sono interamente svolti per via telematica, si sono conclusi in data 25 aprile 2012 con la stesura delle motivazioni e del presente Verbale. La cerimonia di premiazione si è tenuta alla Fondazione Achille Marazza - Biblioteca Pubblica e Casa di Cultura in viale Marazza 5 a Borgomanero (NO) martedì 5 giugno 2012 alle ore 21.

Il Presidente della Giuria
Franco Buffoni

Da sinistra: Ladolfi, Bignoli, Buffoni, Scotto, Alziati, Accerboni, Minucci, Bianconi, Pusterla

venerdì 1 giugno 2012

Domanda di contributo per acquisto libri: ATTENZIONE!

Riceviamo dalla direzione regionale del Piemonte alle biblioteche questa comunicazione. Vi invitiamo a prenderne nota e a seguire quanto indicato. Grazie.

"Alcuni comuni (con popolazione superiore ai 5000 abitanti) dei sistemi hanno anticipato a noi la documentazione per l'acquisto libri 2012 e, controllandola, ho verificato che alcuni hanno allegato all'istanza la determinazione fatta a suo tempo di acquisto libri/affidamento forniture etc.
La determinazione o delibera che i comuni con popolazione superiore ai 5000 abitanti devono allegare all'istanza è una NUOVA determinazione di approvazione del rendiconto dettagliato delle entrate (eventuale contr. reg.) e delle spese sostenute per l'acquisto libri nel 2011 (speso comunale + eventuale contributo regionale 2010)."