Cerca nel blog

giovedì 22 dicembre 2011

Per una biblioteca indispensabile

Per una biblioteca indispensabile è uno dei libri che abbiamo donato alle biblioteche del Sistema. E' un libro importante, a nostro avviso, al quale prestare attenzione e su cui eventualmente discutere. Il sottotitolo chiarisce che si tratta di una biblioteca di cinquantadue (come le settimane dell'anno) classici della letteratura italiana, elencati in ordine alfabetico di titolo: si comincia con L'Adone del Marino e si termina con Lo Zibaldone del Leopardi, passando per due canzonieri, quello di Petrarca e quello di Saba, una Locandiera, Una questione privata, Sei personaggi in cerca d'autore. Ci sono verifiche da fare, per i bibliotecari, così come per i lettori: abbiamo in biblioteca i libri di cui si parla nel saggio? Se sì, li riteniamo davvero indispensabili? Se no, perché non li abbiamo acquistati? Mancanza di fondi? Oblio? E quali altre opere degli autori che Gardini prende in considerazione ci sono nella nostra biblioteca? Abbiamo lettori che li prendono in prestito? E noi stessi li abbiamo letti qualche volta nella vita?
Un dibattito interessante per tutti, ma per i bibliotecari specialmente. Chi vuole cominciare?

"Il saggio è indispensabile [...] per chi ancora crede che nei libri ci siano risposte utili ai nostri problemi, nel dialogo senza tempo con i classici che Giuseppe Pontiggia definì magistralmente i “contemporanei del futuro”, dalla recensione su "La repubblica delle lettere"

mercoledì 21 dicembre 2011

POST NUMERO 100! Lettera dei bibliotecari alla Regione

I bibliotecari presenti alla riunione di oggi pomeriggio, dopo avere discusso la situazione del nostro Sistema e delle biblioteche che ne fanno parte, hanno sottoscritto la lettera che segue. L'intento è quello di non permettere che si offuschi la percezione dell'utilità delle biblioteche di ente locale per la crescita culturale del territorio. Chi non fosse stato presente alla riunione, ma condividesse testo e spirito della missiva, potrà farla propria e spedirla autonomamente.

Alla Regione Piemonte
Direzione Beni Culturali
Via Bertola 36
10123 Torino

I bibliotecari ed i responsabili delle biblioteche civiche del Sistema Bibliotecario del Medio Novarese, facendo proprio quanto affermato in un recente appello dell’Associazione Italiana Biblioteche, e cioè che

le biblioteche sono un servizio essenziale per la vita culturale, sociale e civile del Paese e rappresentano un presidio di democrazia fondato sulla libertà di espressione e sul confronto delle idee. Le biblioteche costituiscono un'infrastruttura della conoscenza che raccoglie, organizza e rende disponibili i prodotti della creatività e dell'ingegno, fornisce accesso a una pluralità di saperi e di informazioni, agevola l'attività dei ricercatori e degli studiosi, tutela la memoria culturale della nazione, offre a tutti i cittadini occasioni di crescita personale e culturale, favorisce l'acquisizione di competenze che possono essere spese nella vita sociale e lavorativa.[...] Un paese senza biblioteche efficienti è un paese senza memoria e senza futuro. Per ogni biblioteca che chiude, si restringono gli spazi di democrazia e di libertà.

chiedono
che il sostegno economico ai Sistemi Bibliotecari ed alle biblioteche pubbliche del Piemonte venga posto tra gli impegni prioritari della politica culturale regionale, così come indicato dalla L. R. 78/1978. La mancata erogazione di finanziamenti ai Sistemi nell’anno 2011 e l’incertezza sul rinnovo delle Convenzioni nel 2012 pongono in seria difficoltà la qualità e l’esistenza stessa dei servizi bibliotecari capillarmente diffusi sul territorio, anche nelle realtà più periferiche e culturalmente isolate.
Borgomanero, 21 dicembre 2011

sabato 17 dicembre 2011

Riunione dei bibliotecari del Sistema

Mercoledì 21 dicembre alle ore 15.30 alla Fondazione Marazza di Borgomanero. Si chiede cortesemente di fare il possibile per essere presenti o, almeno, di delegare un rappresentante della biblioteca. Grazie!

giovedì 15 dicembre 2011

Ancora Nati Per Leggere: uno spazio libero per IL SABATO DEI PAPA'

Gli ABBRACCI DI LIBRI
nella CASA della FANTASIA

letture ad alta voce inserite nel
Progetto Nati Per Leggere Piemonte
termineranno sabato
17 dicembre 2011
e riprenderanno
dal 28 gennaio 2012
ogni sabato mattina alle ore 10.30

Intanto già il 17 dicembre partirà il
SABATO DEI PAPA’
vagoncini carichi di meravigliosi libri illustrati
saranno a disposizione nella Casa della Fantasia
per le libere letture personali di bimbi e babbi
durante tutta la giornata del sabato

Il progetto Nati Per Leggere Piemonte è reso possibile nel nostro Sistema
grazie al sostegno di Regione Piemonte e Compagnia di san Paolo

venerdì 9 dicembre 2011

Continua fino al 23 dicembre la mostra di Sonia Maria Luce Possentini


Continua fino al 23 dicembre, nell'orario della biblioteca, la mostra di disegni originali e libri di Sonia Possentini, con ingresso libero, come sempre. Invitiamo i bibliotecari e in particolare coloro che nelle biblioteche si occupano di albi illustrati e di Nati Per Leggere a visitare l'esposizione: ne usciranno felici!

Sonia M.L. Possentini, vive e lavora a Canossa di Reggio Emilia. Laureata in Storia dell'Arte e diplomata all'accademia di belle arti di Bologna, ha frequentato la scuola di illustrazione di Sarmede con Stepan Zavrel e il corso di illustrazione di Kveta Pakovskà. Ha pubblicato con molti editori, tra i più noti: FALZEA, CAMPANOTTO, LA MARGHERITA, COSPE-BABEL - LETTERATURA MIGRANTE,  EMERGENCY, EDIZIONI CORSARE, LINEADARIA, KITE, DE AGOSTINI, GRIMM PRESS-TAIWAN. Lo scorso anno ha presentato presso di noi, insieme ad Alfredo Stoppa, il libro Sembriamo un corvo, nell'ambito del corso di aggiornamento autunnale.

giovedì 1 dicembre 2011

Alla Fondazione Marazza sabato 3 dicembre 2011 tre incontri per ogni età

Si comincia con i
Nati Per Leggere, pronti alle ore 10.30 di ogni sabato mattina per le letture nella Casa della Fantasia. Ma questo sabato 3 dicembre i bambini incontreranno due ospiti d'eccezione, Andrea Longhi e Anna Mazzola che terranno una lettura teatrale seguita da laboratorio, liberamente ispirata a Gianni Rodari: 
A SBAGLIARE LE STORIE SI VEDONO LE STELLE.

Si prosegue con la presentazione di un interessante romanzo storico
LA FUCINA DEL DIAVOLO
di Ennio Valtergano
Bastogi Edizioni
alle ore 16 in Fonoteca
nell'ambito della rassegna
Gli ospiti del sabato



Alle 17 si inaugura, infine,
la mostra di disegni originale e di libri
di
SONIA POSSENTINI
pittrice e illustratrice

La mostra resterà aperta fino al 23 dicembre

Ingresso Libero a tutti gli eventi

Altre informazioni su: http://www.fondazionemarazza.it/web/