Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2011

Lesa: una domenica in biblioteca

Domenica 5 giugno alle ore 15 alla Biblioteca "G. Carcano" di Lesa
GIOCHIAMO A UNA STORIA

Grande gioco dell'oca dopo la lettura di una storia
Mostra dei lavori realizzati della scuola primaria
Merenda

sabato 28 maggio 2011

Parole di musica

Carissimi, vi segnaliamo il blog, collegato al sito dello scrittore Ferdianando Albertazzi:
PAROLE DI MUSICA.Laboratori di lettura musico-strumentale ideati e realizzati da Gabriella PERUGINI "attraverso" i libri di Ferdinando ALBERTAZZI
Visitatelo!
Troverete anche un post dedicato all'incontro tenutosi tempo fa a Borgomanero nell'ambito del progetto Nati Per Leggere.

mercoledì 25 maggio 2011

Ricordiamo Giovanni Giudici e Guido Petter

Ricordiamo Guido Petter e Giovanni Giudici, ospiti in passato di incontri alla Fondazione Marazza e morti entrambi ieri, 24 maggio.
Notizie sintetiche sulla loro biografia si trovano qui
http://it.wikipedia.org/wiki/Guido_Petter
http://it.wikipedia.org/wiki/Giovanni_Giudici

Chi volesse leggere o rileggere le loro opere, ne troverà alcune alla biblioteca Marazza.
Quelle di Giovanni Giudici cliccando qui
 http://sbnweb.csi.it:8092/BASIS/OPACX/UDMOPAC/esimplex/SDF?CODICE_BIBLIO_O=uguale&CODICE_BIBLIO=TO0+D6&AUTORE_O=AND&AUTORE=giudici&giovanni&TITOLO_O=AND&TITOLO=&SOGGETTO_O=AND&SOGGETTO=&EDITORE_O=AND&EDITORE=&MACROCANALE_O=AND&MACROCANALE=&FORM_C=AND&FORMFL_OB=&FORM_SO=Ascend

Quelle di Guido Petter qui
http://sbnweb.csi.it:8092/BASIS/OPACX/UDMOPAC/esimplex/SDF?CODICE_BIBLIO_O=uguale&CODICE_BIBLIO=TO0+D6&AUTORE_O=AND&AUTORE=petter&guido&TITOLO_O=AND&TITOLO=&SOGGETTO_O=AND&SOGGETTO=&EDITORE_O=AND&EDITORE=&MACROCANALE_O=AND&MACROCANALE=&FORM_C=AND&FORMFL_OB=&FORM_SO=Ascend

5perchè: una rivista interculturale per bambini

5perchè
              è una rivista interculturale per bambini
              è curata dal GSLG (Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile)
              è al suo secondo numero
              è stata recentemente presentata al Salone del libro di Torino da Claudia Camicia, direttore

Ogni numero di  5perchè  è dedicato ad un Paese diverso. Dei due apparsi finora, il primo numero racconta Cina e Filippine, il secondo Marocco e Romania. Ma come si raccontano un Paese, un popolo ai bambini? Con i giochi, con le fiabe, con le immagini, con le segnalazioni di libri per approfondire, con i proverbi.

5perchè può essere letto dai bambini in biblioteca, a casa, a scuola. Può essere letto da soli o con i genitori. Ma 5perchè è anche un utile strumento per l'educazione interculturale in classe e per i laboratori in biblioteca.

5perchè ha anche un sito: http://www.5xk.it/ nel quale potrete trovare tante altre notizie e anche ricette, disegni, fumetti, modalità per abbonarsi.

I primi due numeri di 5perchè possono essere consultati anche alla Sezione Ragazzi della Biblioteca Marazza. E qui sotto potete vedere subito le copertine.


sabato 21 maggio 2011

Fondazione Marazza: Una nuova forma per lo stivale. Mostra di stampe risorgimentali del fondo Marazza

Fino al 25 giugno, nell'orario di apertura della biblioteca e per le scuole anche in orari diversi su appuntamento, si può visitare la mostra di stampe e libri d'epoca Una nuova forma per lo stivale. Vi è esposta una selezione di litografie già appartenute ad Achille Marazza, mai viste in precedenza dal pubblico di Borgomanero. Si potranno ammirare caricature relative al dominio austriaco ed all’insurrezione milanese del 1848 (da una di queste è tratto il titolo dell’esposizione);  alcune belle incisioni a colori che rappresentano le barricate di Milano; raffigurazioni di divise militari dell’esercito piemontese e del primo esercito dell'Italia Unita. Nelle bacheche sono esposte stampe rilegate in album e alcuni rari esemplari librari.



















Fondazione Achille Marazza - Borgomanero.
Sala delle colonne e Sala Candoglia.
TUTTI I DIRITTI RISERVATI

giovedì 19 maggio 2011

Biblioteca di Gozzano: presentazione di libri

BIBLIOTECA PUBBLICA “A. MAZZETTI”

GIOVEDI’ 26 MAGGIO 2011 - ORE 21.00
PALAZZO COMUNALE - SALA DEGLI STEMMI


PRESENTAZIONE DEI LIBRI

7 RACCONTI AL VOLO
di Fabrizio Burlone
Oltre all’autore interverrà
Margherita Mazzetti

MOUNTAIN BIKE.
30 ITINERARI SULLE
MONTAGNE INTORNO AL
LAGO D’ORTA
E AL LAGO MAGGIORE
di Fabio Valeggia
con
proiezione immagini


Fabio Valeggia, 1970, è appassionato di storia e cultura locale. Ha partecipato a numerose pubblicazioni dedicate al territorio ed è coautore dei volumi trekking e mountain bike attorno al Lago d’Orta. Ha svolto attività di consulenza, in collaborazione con l’Ecomuseo Cusius, per la stesura degli anelli ciclo-pedonali di “Girolago”.

Fabrizio Burlone è nato nel 1964 a Novara dove tuttora vive. E’ perito elettronico. Diplomatosi all’ITIS, è entrato all’Olivetti come technical  writer e ha continuato a lavorare nel settore informatico. E’ un birdwatcher e passa buona parte del suo tempo libero in giro tra boschie parchi, binocolo alla mano e macchina fotografica pronta
Margherita Mazzetti dopo aver frequentato il Liceo Scientifico di Borgomanero, si è laureata in Geologiail primo libro che ha illustrato.
all’Università di Milano. Attualmente lavora a Novara presso uno studio di geologia. Iscritta al WWF, è da sempre un’appassionata naturalista. Si diletta a disegnare e 7 racconti al volo è

.
COMUNE DI GOZZANO

giovedì 12 maggio 2011

Ritmi - leggere e scrivere

Alla Fondazione Marazza di Borgomanero, il 14 maggio dalle ore 16 alle ore 18 si svolgerà l'incontro "ritmi - leggere e scrivere", organizzato dai Licei di Gozzano, Novara e Romagnano Sesia. Nel corso di questo incontro saranno presentati:
1 - i libri Pulcinoelefante (questa volta sarà una edizione numerata che entrerà a tutti gli effetti nel catalogo dell'editore) prodotti in collaborazione con gli studenti dalla Classe III D.I.
2 – il libro “Poesie per aria” di Chiara Carminati e Clementina Mingozzi , edizione Topipittori, accompagnato da una performance strumentale degli studenti della prima Liceo Musicale Felice Casorati di Novara e Romagnano Sesia
3 - il primo numero della rivista "furto (1) battitura" del Liceo Linguistico e delle Scienze Umane Galileo Galilei di Gozzano dedicato al ritmo della lettura e della scrittura
4 - alcuni video che documentano il lavoro svolto dagli studenti del Linguistico e delle Scienze Umane sul ritmo nella lettura della Divina Commedia; sul ritmo nella scruttura e nella lettura dei limmericks; sul ritmo verbale che traduce quello visivo a partire da alcune fotografie scattate dai nostri studenti durante un viaggio in treno. in questi è incluso anche il back stage del lavoro teatrale sul ritmo che sarà presentato lo stesso giorno alla Fondazione Marazza
5 - la performance teatrale

Al mattino, nella Casa della Fantasia, nell'amibito del progetto Nati per Leggere, staffetta di lettura per bambini da 3 a 6 anni dei libri Mai contare sui topi (S. D'Angelo, Topipittori) e Vorrei avere (G. Zoboli e S. Mulazzani, Topipittori), seguita dalla proiezione del video L'agnello rimbalzello realizzato dalle alunne del Liceo delle Scienze Umane di Gozzano.

Tutti siete invitati!

sabato 7 maggio 2011

Biblioteca di Lesa: letture manzoniane

NEL CONTESTO DELLE MANIFESTAZIONI
PER IL 15O° ANNIVERSARIO DELL'UNITA' D'ITALIA
CICLO DI LETTURE DA "I PROMESSI SPOSI"
PRESSO LA SALA MANZONIANA A LESA
TUTTI I SABATI DI MAGGIO ED IL PRIMO SABATO DI GIUGNO
ALLE ORE 17,30

CON LA PARTECIPAZIONE DI BRUNA VERO E ANDREA GHERARDINI, ACCOMPAGNATI DA MARINO MORA ALLA TASTIERA 
EVENTO CON LA CONSULENZA LETTERARIA DI GIO' FERRI, DIRETTORE RIVISTA TESTUALE E IN COLLABORAZIONE CON IL CENTRO STUDI MANZONIANI DI MILANO
OMAGGIO AD UN GRANDE DELLE LETTERATURA ITALIANA CHE DURANTE LA SUA VITA HA FREQUENTEMENTE SOGGIORNATO A LESA PRESSO VILLA STAMPA

Biblioteca di Cavaglio d'Agogna: presentazione libro

Biblioteca di
Cavagliod’Agogna

giovedì 19 maggio – ore 21
presso la biblioteca in via asilo

Presentazione del volume

“Dizionario corografico del Novarese”
di Guglielmo Stefani – a cura di Silvano Crepaldi

Al termine verrà offerto un rinfresco.

mercoledì 4 maggio 2011

La casa dei libri si chiama biblioteca. Mostra dei laboratori della Sezione Ragazzi

Sessantasette sono stati i laboratori realizzati dalle bibliotecarie della Fondazione Marazza e del Centro Rete tra novembre 2010 e marzo 2011. Ora una parte dei lavori realizzati, i libretti pop-up soprattutto, sono in mostra fino 20 maggio a Borgomanero, nell'orario di apertura della biblioteca. Hanno partecipato alle attività, sempre gratuite, classi di scuola primaria e secondaria dei Comuni di Borgomanero e del Sistema.
Se farete un salto a Borgomanero per visitare la mostra vedrete che ne sarà valsa la pena.

Acquistare i libri per la biblioteca. Scegliere cosa. Scegliere come. Scegliere bene

Le biblioteche del Sistema in regola con gli standard regionali hanno da circa un mese ricevuto la comunicazione della cifra a loro disposizione per l'acquisto di nuovi libri a carico del Centro Rete. Per fornirci l’elenco c’è tempo fino a giugno. A questo proposito ci sta a cuore ricordare ancora che la programmazione degli acquisti da parte della biblioteca non può essere lasciata al caso, né improvvisata. Richiede che venga fatto un esame preventivo di che cosa c’è e di che cosa manca nella propria biblioteca; che venga verificato che nessuna “materia” sia scoperta (per effettuare questa verifica va benissimo anche solo confrontare la dotazione libraria della propria biblioteca con lo schema della CDD – Classificazione Decimale Dewey); che le risorse disponibili vengano suddivise fra le diverse tipologie di utenza presenti o potenziali (bambini e ragazzi, giovani, adulti); infine è bene, perché potrebbe trattarsi di un mezzo per avvicinare nuovi utenti, riservare una qualche attenzione anche all’attualità: quest’anno, per fare solo un paio di esempi, la ricorrenza del 150° dell’Unità d’Italia; le diverse forme di energia, dalle rinnovabili al nucleare. Tutti questi temi sono trattati sia da libri per adulti che da libri per bambini e spesso anche da film.
Queste operazioni richiedono più un abito mentale che una lunga disponibilità di tempo. I mezzi per documentarsi ci sono, dai settimanali cartacei - Tuttolibri, dentro LA STAMPA, esiste ancora - ad internet, dove la consultazione dei siti degli editori e delle disponibilità dei diversi bookshop è facile e libera per tutti (in questo blog ne abbiamo già indicati alcuni, in posto precedenti); anzi, mai è stata così facile e così ampia la possibilità di rimanere informati sulle novità librarie anche nell’estrema provincia in cui ci troviamo a vivere.
Nulla di peggio, invece, che sbrigarsela in quattro e quattr’otto acquistando “pacchetti pre-confezionati” di libri dei quali nemmeno il bibliotecario (se in questo caso si può ancora definirlo tale) conosce il titolo; oppure ordinare all’uno o all’altro rappresentante “mi porti lei qualcosa che va”. Perché, se è bene - anzi è fondamentale -, confrontarsi tra operatori del libro è importante ricordare che il bibliotecario non opera a scopo di lucro, gestisce sempre denaro pubblico (anche se poco) e ha dei precisi doveri verso la comunità.
Asino chi legge, incisione di Mirta Caccaro per il Premio CASA DELLA FANTSIA 2010